Questa mattina, sono state portate a termine le procedure per la presentazione della lista “Guardia sei tu“, una compagine nata con determinazione e con l’assoluta convinzione di aver formato una squadra affiatata e unita, all’insegna della COERENZA e della COESIONE. “Ci siamo confrontati e abbiamo dato vita a una condivisione di idee con tutti i cittadini che ci hanno lanciato proposte e istanze e che continueremo a ricevere nel nostro ‘Punto di Ascolto’ affinché si possa tessere una rete di collaborazione sotto ogni punto di vista” – è la dichiarazione corale della compagine che è in corsa per le prossime elezioni amministrative di Guardia Sanframondi, e che vede come capolista Gabriele Sebastianelli. La lista “Guardia sei tu” vuol focalizzare il suo impegno intorno a ogni cittadino guardiese e al suo territorio, che ha tutti i numeri per poter fare ulteriori salti di qualità seguendo un percorso di buon governo già intrapreso negli ultimi anni. Un progetto programmatico, dunque, nato dal confronto dei cittadini con ogni singolo componente della compagine.

L’impegno di “Guardia sei tu” intende vertere su quattro direttrici principali: il senso di COMUNITÀ e condivisione di Guardia Sanframondi, puntando alla socialità e a tutti i cittadini, con la creazione di nuove attività dedicate e spazi condivisi; la BELLEZZA, uno dei punti focali di Guardia la Bella, lavorando su un piano di qualità e riqualificazione urbana; il rispetto e la cura dell’AMBIENTE, affinché il borgo guardiese diventi sempre più sostenibile, fruibile, smart, attraverso attività che prevedano contenimento del consumo di suolo; la MOBILITÀ, per rendere maggiormente fruibili e accessibili le aree commerciali e gli angoli caratteristici di Guardia. Ecco, di seguito, i nomi dei candidati in lista: Floriano PANZA, Raffaele BENEVENTO, Giovanni CENICCOLA, Carlo DI LONARDO, Morena DI LONARDO, Giulia FALATO, Malvina FALATO, Michele FOSCHINI, Nicola PACELLI, Domenico PARENTE, Luigi PENGUE, Elena SANZARI. Candidato sindaco Gabriele SEBASTIANELLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *