Nasce la lista civica “Guardia sei tu”, un progetto condiviso e democratico che vuole mettere in risalto il cittadino e i suoi bisogni, un lavoro di cooperazione e apertura nei confronti di ogni guardiese, ponendolo al centro dell’attenzione e dell’operato amministrativo. Dopo il periodo pandemico appena vissuto, è emerso il bisogno di concentrarci sul cittadino visto come individuo, sulle sue reali necessità e, al contempo, in ognuno di noi si è fortemente sviluppato un grande senso di radicamento alle nostre radici. “Guardia sei tu” non si accontenta e, in continuità dell’esperienza di buon governo degli ultimi anni, è ricca di idee e innovazioni da attuare per incamminarsi in un grande progetto di sviluppo che punti sul lavoro, sul turismo, sulla bellezza, sulla sostenibilità del territorio, sull’enoturismo, sull’ecoturismo, sulla crescita della filiera agroalimentare, sul consumo critico, sui servizi, operando con la grinta e l’umiltà che caratterizzano Guardia Sanframondi. Il logo di “Guardia sei tu” mette proprio in risalto la centralità del cittadino e del territorio, un patrimonio indisponibile da tutelare e proteggere, da preservare e da tramandare alle nuove generazioni, e che possa continuare a crescere grazie al loro operato e alla loro buona cura.

La lista “Guardia sei tu” candida alla carica di sindaco Gabriele SEBASTIANELLI, uno di noi, uno di voi, costantemente disponibile all’ascolto e con uno spiccato senso filantropico, impegnato nella socialità da sempre, con un passato di decenni come calciatore, allenatore e dirigente nelle associazioni calcistiche e sportive di Guardia. Già ufficiale dei bersaglieri, dirigente di associazioni di categoria del settore agricolo, con una consolidata esperienza amministrativa e gestionale nel mondo della cooperazione e dell’imprenditoria vitivinicola; inoltre, dirigente ed ex vice presidente del Consorzio di Tutela Sannio, già assessore e vice sindaco presso il Comune di Guardia Sanframondi, presidente del Consiglio Comunale uscente. Dipendente dell’Azienda Sanitaria Locale di Benevento, è un uomo coerente e dalla grande, riconosciuta lealtà, perennemente attento alle esigenze dei singoli cittadini, alla centralità del popolo, allo sviluppo del settore agricolo e alle innovazioni che possano apportare a una crescita della bella Guardia Sanframondi: “Tante volte non è sufficiente far parte di una comunità per sentirsi appartenente a essa. L’appartenenza è un sentimento e abbiamo il dovere, nessuno escluso, di favorirne l’affermazione, soprattutto in questo momento così delicato. Bisogna affermare una comunità in cui si favorisca l’inserimento attivo del cittadino nella vita pubblica, attraverso patti di collaborazione tra gli stessi cittadini, associazioni e amministratori”.

Il lavoro al centro di ogni cosa, specialmente puntando su quello sostenibile, possibile grazie a diverse attività legate al settore agricolo, avvalendosi della nuova opportunità data dalla disponibilità di acqua, a scopo irriguo, della Diga di Campolattaro. Lavoro da creare con l’attivazione della banda ultra larga e i collegamenti in fibra; del resto, sappiamo che il digitale rappresenta il motore fondamentale e trainante dell’economia, e con esso è possibile costruire politiche lungimiranti, ponendo l’accento sulla promozione di risorse che privilegino il capitale umano, l’ambiente, l’ecosostenibilità, l’educazione, l’istruzione, l’attenzione alle politiche di genere, con la messa in rete dei bisogni per garantire una massa critica adeguata a un’efficace fornitura di servizi. Lavoro in vista di nuove attività commerciali e artigianali, con grande riguardo e impegno per i commercianti e gli artigiani già presenti in loco, e sostegno e collaborazione con le numerose aziende agricole e vitivinicole che rappresentano il patrimonio territoriale guardiese.

Guardia sei tu” mira alla socialità e alla comunità, puntando ai bambini, agli anziani, a tutti i cittadini, con la creazione di nuove attività dedicate, nuove infrastrutture da adibire a punti di aggregazione e spazi condivisi. Tende da sempre una mano alle varie associazioni culturali, filantropiche e di volontariato presenti nel suo territorio. Punta su una grande risorsa che è il proprio patrimonio immobiliare, creando lavoro mettendo al centro del suo progetto il suo splendido borgo antico, da vedere come luogo di “Saperi e Sapori”, in cui cultura, arte, tradizioni e antichi mestieri possano dare il giusto valore al suo essere. Un patrimonio immobiliare che accolga persone e famiglie che desiderano trasferirsi dalle affollate e talvolta inquinate aree metropolitane in una località sostenibile e tranquilla.

Guardia sei tu” punta: alla bellezza, con un piano di qualità e riqualificazione urbana, in cui si preveda anche la risistemazione delle strade rurali, proprio per incentivare a un progetto di turismo rurale; alla mobilità e accessibilità turistica, per rendere più praticabili le aree abitative altrimenti abbandonate, e maggiormente agevoli le manifestazioni e gli eventi che possano attrarre il turismo; alla sicurezza, con un monitoraggio costante del patrimonio immobiliare pubblico.

Guardia sei tu” è una lista civica aperta al bisogno di ogni singola persona che intende cooperare con gli altri, e si apre a nuove idee, proposte, a un dibattito sempre in essere per la continua collaborazione tra istituzioni e cittadini. Sta dalla parte di ogni guardiese e vuole operare al di fuori della Casa Comunale, tra la gente, la sua gente. Il cittadino sei tu: un cittadino in quanto individuo, una persona con cui costruire un confronto costruttivo. Guardia sei tu, il bambino, il commerciante, l’anziano, la mamma, lo studente; l’imprenditore, l’agricoltore, la casalinga, il giovane, il medico, colui che collabora con i suoi amministratori e si adopera a costruire un progetto di crescita condivisa. Il cittadino che si mette in gioco al fianco delle istituzioni. Guardia sei tu, il cittadino protagonista.

ATTENZIONE: “Guardia sei tu” comunica che a breve si apriranno delle consultazioni per rendere partecipi i cittadini alla costruzione del programma. Per qualsiasi aggiornamento, visita la pagina Facebook Guardia sei tu, il profilo Instagram @guardiaseitu e il sito web www.guardiaseitu.it.

Interagisci utilizzando gli hashtag  #guardiaseitu   #cittadinoprotagonista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *